Rifiuti domestici, plastiche e scarti organici di cucina: come separarli

Con Antonio Bolzani

lunedì 29/01/18 13:00
Cestini riciclaggio dei materiali Rifiuti domestici, plastiche e scarti organici di cucina: come separarli, 29.01.18

Dal littering al recupero dei rifiuti di plastica delle economie domestiche, passando dallo smaltimento degli scarti umidi e alimentari o scarti organici di cucina: ritorniamo a parlare di rifiuti per fare il punto alla situazione su un settore che è in continua evoluzione. Ci soffermiamo sul censimento dei rifiuti del 2016 che presenta la situazione generale per quanto riguarda la produzione, il riciclaggio e lo smaltimento delle varie tipologie di rifiuti in Ticino. Come noto, nelle raccolte separate o ecocentri si possono depositare il vetro, la carta e il cartone, le plastiche miste, il legname usato, gli scarti vegetali, gli apparecchi elettrici, le bottiglie per bevande in PET, gli ingombranti metallici, il ferro minuto, la latta e l’alluminio. Tra le principali novità nel settore dei rifiuti a livello federale e cantonale, il rapporto costi-benefici della raccolta e della valorizzazione delle materie plastiche provenienti dalle economie domestiche che è inferiore rispetto a quello generato dalla raccolta delle bottiglie in PET. Oggi le difficoltà tecnico-gestionali della raccolta e del riciclaggio della plastica non hanno un bilancio economico e ambientale favorevole. Visti i costi elevati e i modesti benefici per l’ambiente, le disposizioni federali prevedono quindi di smaltire le plastiche, che non siano PET, assieme ai rifiuti solidi urbani. Diamo inoltre uno sguardo sia al Piano di gestione dei rifiuti del Canton Ticino 2018-2022 sia ai nuovi principi guida che, sul piano federale, fungono da orientamento per tutti i Cantoni per affrontare insieme le sfide presenti e future poste dal settore svizzero della gestione dei rifiuti e delle risorse. Spazio anche all’utile applicazione Junker che ci informa sullo separazione e sullo smaltimento dei nostri rifiuti domestici.

Ospite:
Ing. Daniele Zulliger, capo dell’Ufficio rifiuti e siti inquinati della Divisione ambiente del Dipartimento del territorio

Le coproduzioni RSI a Cine Tell: L'intrusa

Seguici con