(iStock)

Un dizionario dell’inuguaglianza femminile

Con Isabella Visetti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È da poco uscita per i tipi di Nottempo una versione rivisitata de “Il piccolo dizionario dell’inuguaglianza femminile”, forse l’opera più famosa della scrittrice svizzera Alice Ceresa (1923-2001), uscita postuma nel 2007. L’edizione è stata curata da Tatiana Crivelli, professoressa di letteratura italiana all’Università di Zurigo, che ci aiuta a scoprire Alice Ceresa e la quarantina di voci di questo dizionario, che va alla scoperta delle insidie celate nelle parole non solo verso le donne, ma anche verso altri soggetti che il linguaggio a volte riduce in minoranza. Perché, lo sappiamo, le parole sono il nostro strumento per nominare le cose e per raccontare il mondo.

Ospiti:
Tatiana Crivelli
, professoressa di letteratura italiana, direttrice del Romanisches Seminar (RoSe) dell’Università di Zurigo
Gerry Mottis, docente di italiano e scrittore
Giuseppe Patota, professore di storia della lingua all’Università di Siena-Arezzo e accademico della Crusca