(iStock)

Ti lascio la mia vite, ti lascio la mia vita

Con Lara Montagna

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

 

Mauro Ortelli, classe 1952 di Corteglia è sempre stato appassionato di agricoltura. Il suo percorso scolastico inizia con le commerciali a Chiasso. La sua passione per la viticoltura però lo catapulta rapidamente a Changins, alla Scuola Superiore di Viticoltura ed Enologia, dove nel 1985 ottiene il suo diploma.
Nel 1989 ecco il primo Bianco di Corteglia ottenuto con uve Sauvignon, Semillon e Chasselas. Nel 1990 il primo Merlot in barrique e nel 1996 il primo Sauvignon bianco in barrique. Nel 1995 costruisce la nuova cantina e da allora la sua famiglia vive solo di vigna e di vino.

35 anni dopo il suo diploma a Changins, Mauro Ortelli lascia il testimone dell’azienda al figlio Lucio Ortelli, diplomato nella stessa scuola in data 10.12.2020 e al figlio Enzo, agronomo.
Ospiteremo la famiglia Ortelli al completo, per raccontarvi una storia fatta di amore e passione, di fatica e di tante soddisfazioni. Una storia di vite e di vita.

Non mancheranno gli esperti del programma, che risponderanno alle domande del pubblico da casa. Tel 0848/03.08.08 e per i vostri messaggi Whastapp: 079/873.98.25