Vigne, vite e volti 1X1
Web

Vigne, vite e volti

L’arte elvetica in bottiglia

  • Food

Vigne, vite e volti, l’arte elvetica in bottiglia. È il titolo della serie di reportage che intende omaggiare i protagonisti della Fête des Vignerons: viticoltori e viticoltrici, giovani e meno giovani, che producono in modo tradizionale tramandando le usanze, oppure innovando e sperimentando soluzioni nuove, anche a sostegno del territorio sul quale coltivano.

Elizabeth Camozzi ha girato in lungo e in largo il nostro Paese e, un cantone dopo l’altro, ha incontrato i volti che danno vita a questo settore. A loro ha chiesto di parlare della bellezza di questo lavoro, della passione per la viticoltura, della tipologia di produzione che hanno scelto, senza dimenticare le fatiche che comporta un’attività che, a conti fatti, dipende ancora quasi esclusivamente dal volere della natura.

Un viaggio costituito da 19 cantoni, 19 volti e 19 esperienze personali e professionali, che permettono di riscoprire la storia di quella regione, la sapiente arte di produrre vino e la complessità di un mestiere che, nella piccola Svizzera, riesce a proporre una vastissima gamma di vini diversi e di alta qualità. Dal Merlot al Cabernet Jura, dal Chasselas (o Fendant ) all’Arvine, dal Completer al Müller-Thurgau, solo per citarne alcuni; vini creati, elaborati, combinati e assemblati su suolo elvetico, apprezzati sia localmente, sia internazionalmente.

Disponibile su