Green, zero emisssioni, eco, giornata
Millevoci

Greenday 2023 a Bellinzona, la Festa della sostenibilità

Di Nicola Colotti

  • iStock
  • 5.9.2023
  • 41 min
Disponibile su
Scarica

Si tiene questo sabato, 9 settembre, a Bellinzona la quarta edizione del Greenday, la Festa della sostenibilità promossa dalla Società ticinese di scienze naturali (STSN) che vede la partecipazione di un’ottantina di enti, associazioni e istituti di ricerca pubblici e accademici che nelle postazioni e bancarelle allestite in Piazza del Sole presentano le loro attività in modo semplice, intuitivo e anche ludico per coinvolgere le famiglie a cominciare dai bambini. Dopo il successo delle passate edizioni la STSN ripropone questo appuntamento popolare che non rappresenta soltanto un momento di svago, ma vuole essere soprattutto un’occasione di consapevolezza su ciò che ognuno di noi può fare, anche con piccoli gesti, per contribuire al rispetto e alla salvaguardia della natura e dell’ambiente che ci circonda e dentro cui viviamo. “Sostenibilità” è diventata ormai una parola onnipresente, declinata in ogni possibile contesto legato ai mutamenti climatici, alla perdita di biodiversità, al consumo eccessivo di risorse naturali. Di fronte a queste sfide globali che a volte ci spaventano, si può assumere un atteggiamento di consapevole e propositivo ottimismo. Il Greenday rappresenta un’occasione adatta alle famiglie e ai genitori per trasmette alle future generazioni una visione imperniata sulla parola sostenibilità non come uno slogan, ma come un modo di essere e di agire a vantaggio di tutti oggi, e domani per chi verrà dopo di noi.

Ne parliamo con:
Cristina Marazzi, membro comitato organizzativo Greenday (STNS), responsabile del Servizio fitosanitario del Canton Ticino
Silvio Seno, membro comitato organizzativo Greenday (STNS), già direttore del Dipartimento ambiente costruzioni e design della SUPSI
Manuela Varini, Coordinatrice del Greenday, biologa, docente di scuola media-superiore

Scopri la serie

Correlati