Giovani donne in Svizzera oggi: chi sono e cosa vogliono?
Millevoci

Il linguaggio degli uccelli e Giovani donne in Svizzera (1./3)

Con Enrica Alberti e Isabella Visetti, in conduzione Elena Caresani

  • Commissione federale per le questioni femminili CFQF
  • 26.4.2022
  • 45 min
Disponibile su
Scarica
  • Società

Come ogni primavera, con gli uccelli migratori sono ricominciati i canti. Gli storni sono arrivati il mese scorso, i rondoni comuni e gli usignoli tornano verso la fine d'aprile. Alcuni cantano anche di sera e di notte, ma tutti lo fanno al mattino anche se in orari diversi. Cosa comunica il loro canto, si tratta un linguaggio preciso, anche interspecie? Con Chiara Scandolara, ornitologa di Ficedula (Associazione per lo studio e la conservazione degli uccelli della Svizzera italiana).
A cura di Enrica Alberti

Giovani donne in Svizzera oggi: chi sono e cosa vogliono? Da queste domande parte la serata organizzata dalla Commissione federale per le questioni femminili (CFQF) al Liceo cantonale di Lugano 2 a Savosa. Le giovani donne, che per la sociologia sono quelle tra i 15 e i 30 anni senza figli, sono tornate alla ribalta con azioni e riflessioni nuove su temi importanti come ambiente, diritti, inclusione, razzismo, femminismo, parità, salute sessuale… Punta i riflettori su di loro e sulle loro visioni l’ultima edizione di «Questioni femminili», la rivista della CFQF che sarà presentata durante la serata, e anche lo studio promosso dalla commissione per quest’anno. Ne parliamo con Véronique Arlettaz Roncoroni, docente di francese e membra della Commissione federale per le questioni femminili.
A cura di Isabella Visetti

Scopri la serie

Correlati