Già trionfatore a Saitama e Milano
Già trionfatore a Saitama e Milano (Keystone)

Nathan Chen piazza la tripletta iridata

Lukas Britschgi ha chiuso al 15o posto ai Mondiali di pattinaggio di Stoccolma

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Uno strepitoso Nathan Chen ha conquistato per il terzo anno consecutivo il titolo mondiale di pattinaggio artistico, dopo i trionfi di Saitama e Milano. A Stoccolma il 21enne statunitense, grazie ad un incredibile punteggio conclusivo di 320,80, ha recuperato dal terzo posto del programma corto, lasciandosi alla fine alle spalle i tre giapponesi Yuma Kagiyama, Shoma Uno e Yuzuru Hanyu.

Grazie ad una prova senza particolari guizzi ma estremamente pulita, l'elvetico Lukas Britschgi è riuscito dal canto suo a guadagnare due posizioni. Il 23enne sciaffusano, 17o al termine del corto, ha chiuso al 15o rango (con un totale di 225,55 punti) dopo un'esibizione nel libero in cui ha presentato un esercizio sulle note tratte da alcune canzoni di Ray Charles. Si tratta del miglior risultato in carriera a livello internazionale per il rossocrociato, che non era andato oltre la 19a posizione nell'Europeo dell'anno scorso e il 34o posto dei Mondiali del 2019. In questo modo Britschgi ha anche staccato il biglietto per le Olimpiadi invernali di Pechino in programma l'anno prossimo.

Nella danza successo per Sinitsina e Katsalapov

Victoria Sinitsina e Nikita Katsalapov si sono laureati per la prima volta campioni del mondo di danza. I russi, campioni europei del 2020, si sono imposti con un totale di 221,17 punti.

 
 
Condividi