L'incredulità della ticinese dopo il record svizzero stampato a Tokyo
L'incredulità della ticinese dopo il record svizzero stampato a Tokyo (Facebook/Ajla Del Ponte)

Ajla manda in archivio un 2021 memorabile

"Lo sprint femminile ha preso un'altra dimensione e sono orgogliosa di farne parte"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Non vedo l'ora del 2022, ma ora è il momento dell'offseason e di prendermi per un po' una pausa dai social". Con queste parole si conclude il post con cui Ajla Del Ponte ha voluto ricordare e mandare in archivio un 2021 ricco di soddisfazioni: "Quest'anno il livello dello sprint femminile ha preso tutta un'altra dimensione e sono felice ed orgogliosa di farne parte".

"In realtà non trovo le parole per descrivere quanto sia grata - ha scritto la sprinter ticinese, che domani sera sarà ospite in studio alla Domenica Sportiva - ho vinto il mio primo titolo europeo indoor, sono guarita e tornata dopo il COVID, ho corso sotto gli 11 secondi (5 volte!), sono detentrice del record nazionale (10"90, ndr), sono arrivata quinta alle Olimpiadi e terza nella finale di Diamond League". 

Probabilmente questa foto riassume al meglio il mio 2021 Ajla Del Ponte

 

 
 
 
Condividi