Due d'autore per capitan Stockalper
Due d'autore per capitan Stockalper (Ti-Press)

I Tigers tornano in finale di Coppa Svizzera

Steso il Monthey all'Elvetico, il Lugano se la vedrà con l'Olympic

A distanza di tre anni dall'ultimo trionfo, il Lugano tornerà a disputare la finalissima di Coppa Svizzera. Al termine di un match combattuto ed equilibrato per più di due quarti e iniziato con oltre 30' di ritardo per un guasto al cronometro del tabellone elettronico dell'Elvetico, i Tigers sono riusciti a piegare la resistenza del Monthey, già superato due volte in campionato quest'anno, grazie al risultato finale di 74-70.

Andata alla pausa lunga in parità (38-38), la sfida ha iniziato a pendere dalla parte dei bianconeri negli ultimi minuti della terza frazione, quando due triple consecutive di Carey e capitan Stockalper hanno scavato un solco di 8-10 punti che i vallesani non sono più riusciti a ricucire. Gli uomini di Petit, trascinati dalle prestazioni di Rambo (22 punti, 7 assist e 5 rimbalzi) e Padgett (16 punti e 8 rimbalzi), sono poi infatti stati bravi a gestire la situazione, qualificandosi con merito per la finale del 21 aprile a Ginevra, dove affronteranno nel Classico del basket svizzero l'Olympic Friborgo, capace di vincere stasera in casa dei Lions per 84-82.

Una ticinese contro l'Elfic

Nessuna sorpresa nella Coppa femminile. In attesa del derby ticinese Riva - Bellinzona (in diretta su LA2 e in streaming domenica alle 14h00), l'Elfic Friborgo ha annientato 93-58 il Pully, qualificandosi per la finale.

 
 
Condividi