Il mister crede nell'exploit
Il mister crede nell'exploit (Keystone)

"A Cornaredo vogliamo una bolgia"

Croci-Torti non vede l'ora degli ottavi di finale di Coppa Svizzera contro l'YB

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È tempo di Coppa Svizzera a Lugano. Domani sera infatti i bianconeri giocheranno in un Cornaredo quasi esaurito contro lo Young Boys nella sfida valida per gli ottavi di finale. "Nel calcio si dice che gli spettatori sono il 12o giocatore - ha dichiarato Mattia Croci-Torti in conferenza stampa - domani abbiamo veramente bisogno delle motivazioni del pubblico, so che tutti i tifosi del Lugano non vedono l'ora di questa partita, tutti si aspettano l'impresa e quindi spero che lo stadio diventi una vera e propria bolgia".

Sono convinto che se prepariamo bene la sfida possiamo fare l'exploit, ma ci vuole la partita perfetta Mattia Croci-Torti

Il mister bianconero domani dovrà fare a meno di Osigwe e Guidotti, entrambi infortunati, ma potrà contare su tutti gli altri. "Con la nostra rosa è difficile fare turnover - ha confessato l'allenatore ticinese - quindi devo essere bravo e lucido io a gestire le situazioni come quelle di Bottani e Maric. La Coppa Svizzera è un nostro obiettivo, quindi domani dobbiamo dare tutto senza pensare alla partita che arriva dopo, sarà essenziale essere concentrati fino alla fine e limitare al massimo il numero di errori".

Riuscire a battere l'YB, date tutte le emozioni in gioco, darebbe ancora più forza e consapevolezza al gruppo Mattia Croci-Torti
 

 
Condividi