I vodesi sono pronti a tuffarsi nei quarti di Coppa
I vodesi sono pronti a tuffarsi nei quarti di Coppa (Keystone)

"A prevalere è stato l'aspetto sportivo"

Bavois, il presidente Viquerat felice per le nuove date della Coppa Svizzera

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il futuro torna a sorridere al Bavois, formazione di Promotion League che aveva annunciato di rinunciare a disputare i quarti di Coppa Svizzera se si fossero giocati prima della pausa estiva. Ma con gli ultimi tre turni programmati per agosto, i vodesi, ormai da tempo in vacanza anticipata a causa del coronavirus, possono tornare a sognare il colpaccio contro il Winterthur. Il presidente Jean-Michel Viquerat: "Sono molto felice di questa notizia. A prevalere è l'aspetto sportivo. Lo stop definitivo al nostro campionato e l'impossibilità di allenarci sono due condizioni che non ci avrebbero permesso di affrontare la sfida con le stesse armi dei nostri avversari".

Per il numero uno dei romandi il mercato estivo non dovrebbe essere un problema: "Ad agosto avremo alcuni cambiamenti, ma nessun stravolgimento. Abbiamo uno zoccolo duro fedele, al quale magari aggiungeremo qualche giovane interessato a giocare con noi proprio per la Coppa".

Di sicuro non ingaggeremo i giocatori che si sono fatti avanti in questi giorni e che non rientrano nei nostri parametri finanziari Jean-Michel Viquerat

Un weekend di buone notizie per il Bavois, sorteggiato anche per la prossima Coppa: "Il destino ci ha ridato quello che il coronavirus ci ha tolto. In questa edizione abbiamo sempre giocato in trasferta, non abbiamo potuto ospitare una grande con il pubblico. Per questo la nuova qualificazione è benvenuta e speriamo in una big".

 
Condividi