In marcatura
In marcatura (Keystone)

"Che vantaggio abbiamo a rischiare così tanto?"

Mijat Maric riflette sull'incertezza che affligge la stagione di Super League

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Mijat Maric è rabbuiato. Oltre alla delusione per aver scialacquato un vantaggio di tre lunghezze sul campo del Lucerna, il centrale del Lugano pensa a quanto sia paradossale la situazione che sta vivendo attualmente il calcio svizzero. Dall'alto della sua esperienza, il 36enne ticinese non le manda certo a dire: "Che vantaggio abbiamo a rischiare così tanto e a ricominciare il campionato senza delle regole chiare? Nel mondo c'è una pandemia e non ti aspetti che possa succedere un caso come quello capitato a Zurigo? È una situazione un po' strana, per non dire altro".

La settimana prossima dobbiamo giocare contro lo Zurigo che, volendo, potrebbe anche non testare i propri giocatori, visto che ogni squadra è libera di decidere se farlo o meno. Mi sembra una cosa fuori di testa. Mijat Maric

Oggetto delle critiche sembra proprio essere la SFL, rea di non avere approntato un protocollo consono a un momento tanto delicato. "Ogni giorno potrebbero esserci dei nuovi casi. Magari ne abbiamo anche noi in squadra ma, visto che non ci testiamo, non possiamo saperlo", ammonisce Maric.

 
Condividi