Il presidente Gianni Infantino
Il presidente Gianni Infantino (Keystone)

La FIFA perderà quasi 730 milioni di franchi

Entrate diminuite di 182 milioni a causa della pandemia di COVID-19

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La FIFA chiuderà il 2020 con una perdita di quasi 730 milioni di franchi. Lo si evince dal rapporto finanziario approvato dal 70o congresso della Federazione mondiale di calcio, che a fronte di un preventivo di -624 milioni calcola che nelle sue casse alla fine del 2020 mancheranno 722 milioni di franchi. Le modifiche al calendario internazionale imposte dalla pandemia di COVID-19 incidono con 182 milioni di franchi in meno sulle entrate.

A medio termine la stima resta comunque invariata: per il ciclo 2019-22 è previsto un guadagno di 91 milioni, calcolando che i Mondiali in Qatar porteranno nelle casse della FIFA 1,539 miliardi di franchi. Il massimo organo mondiale aveva già deciso di mettere a disposizione delle Federazioni nazionali degli aiuti per un totale di circa 1,4 miliardi di franchi in forma di pagamenti e prestiti. "Nella nuova FIFA non spariscono più soldi, i soldi vanno dove devono andare per sostenere il calcio", ha dichiarato il presidente Gianni Infantino.

Condividi