Senza Higuain e Sarri ma con Pirlo
Senza Higuain e Sarri ma con Pirlo (Keystone)

La Juve vuole il decimo Scudetto consecutivo

L'Inter è la rivale più accreditata, il Parma in mani statunitensi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Serie A riparte con l'unica certezza che la Juve sarà ancora una volta la squadra da battere. Vincitori degli ultimi 9 Scudetti, i bianconeri non vorranno lasciarsi scappare la possibilità di arrivare a cifra tonda, nonostante il cambio in panchina (via Sarri e dentro l'esordiente Pirlo) e l'addio a Matuidi e Higuain, entrambi passati in MLS.

Placate le ire di Conte, l'Inter sembra essere la rivale più attrezzata per interrompere l'egemonia juventina. A destra i nerazzurri potranno contare sull'ex Borussia Dortmund Hakimi e di certo con il mercato aperto fino al 5 ottobre qualche altro rinforzo arriverà. Se sapranno matenere la costanza dell'anno scorso, nella lotta per il titolo potrebbero inserirsi anche l'Atalanta di Freuler e la Lazio di Lulic, o il Milan (miglior squadra post lockdown), che ha ceduto l'elvetico Rodriguez al Torino.

Il Parma in mani americane

Con una nota ufficiale, il Parma ha comunicato che gli americani del Krause Group hanno preso il controllo del club ducale, acquistando il 90% delle quote societarie. Il 9% resta in mano a Nuovo Inizio, mentre l'1% a una compagnia che rappresenta i tifosi.

 
Condividi