"La SFL non ha mai considerato un piano B" (RSI)

"La Lega tergiversa, ho brutte sensazioni"

Il dg del Lugano Michele Campana critica al SFL a tre giorni dall'assemblea

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

C'è grande attesa nel calcio svizzero per l'assemblea della Swiss Football League prevista venerdì, quando si deciderà se e come proseguiranno i campionati di Super e Challenge League. Ospite di Andrea Mangia nello studio di Pronti, ri... partenza, decidiamo, il direttore generale del Lugano Michele Campana ha fatto luce sulla situazione attuale, criticandone apertamente la gestione: "La Lega tergiversa e ho brutte sensazioni, perché siamo a martedì sera alle nove e non abbiamo ancora un ordine del giorno e questa è chiaramente una pretattica del comitato della Lega che cerca probabilmente di evitare il più possibile che i club si possano preparare o possano preparare delle contromosse".

"Quello che rinfacciamo al comitato della Swiss Football League è di non aver mai considerato un piano B", ha aggiunto Campana. "Loro si sono isolati da tutto il resto dei club quindi dai club che non sono rappresentati in comitato, non li hanno ascoltati e sono sicuro che in assemblea venerdì proseguiranno per la loro strada scordandosi che di 20 club ce ne saranno 11-12 scontenti che non la pensano come loro".

 
Condividi