Tanto lavoro tattico ma anche fisico con Jacobacci
Tanto lavoro tattico ma anche fisico con Jacobacci (rsi.ch)

Lugano tra duro lavoro e coccole

Doppi allenamenti per i bianconeri ma una struttura per ben rigenerarsi

dall'inviata a San Pedro del Pinatar Serena Bergomi

Dopo poco più di un'ora e mezza di volo fino a Valencia e poco più di due di auto, a San Pedro del Pinatar, dove il FC Lugano è in ritiro, ci attende un tiepido sole. Sedici gradi, sette campi in erba naturale, una palestra, la SPA, il ristorante. Non è difficile capire perché tante squadre, oltre ai bianconeri, hanno scelto questa destinazione per la preparazione invernale. Struttura che il Lugano già conosceva, dai tempi di Tramezzani, due anni fa.

Sotto la guida di Maurizio Jacobacci, i ragazzi stanno svolgendo il secondo allenamento di giornata (ed è stato così tutti i giorni dall'arrivo, due giorni orsono) e si preparano all'amichevole che avrà luogo domani, al centro La Finca, alle 15h30 contro il Royal Antwerp. Un paio di volti nuovi in prova, unico vero assente è Fabio Daprelà, presente in Spagna ma influenzato. Alexander Gerndt è rientrato ufficialmente con la squadra a tempo pieno, Marco Aratore sta recuperando da un problema al flessore.

Domani il programma prevede, oltre all'amichevole, un allenamento mattutino alle 9h30. Sabato è stato organizzato un altro match, questa volta contro i belgi dell'Anderlecht, sul campo principale della PinatarArena. Mentre l'ultimo test in terra spagnola si svolgerà martedì 14 contro i tedeschi dell'Heidenheim (2a Bundesliga).

Per chiudere in bellezza, un po' di massaggi, terapie e piscina con acqua salata in hotel per rigenerarsi ed essere pronti per affrontare il prossimo giorno. E per non farsi mancare niente, anche qui l'aria che si respira è tutta calcistica: ci sono infatti lo Sparta Rotterdam, il Sint Truiden e una selezione di arbitri proveniente da Gibilterra che alloggiano tutti nella medesima struttura. Insomma, niente di meglio per preparare il girone di ritorno di Super League.

 
Condividi