Ieri secondo, oggi primo
Ieri secondo, oggi primo (Keystone)
Tabellino Risultati e classifiche

Colbrelli si prende la rivincita a Saint-Imier

La Ineos controlla sempre il Tour de Romandie, Dennis mantiene la vetta

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sonny Colbrelli, dopo il secondo posto di ieri, è riuscito a togliersi la soddisfazione della vittoria, andando a conquistare in volata la seconda tappa del Tour de Romandie, sviluppata su 165,7km tra La Neuveville e Saint-Imier. L'italiano si è lasciato alle spalle il neozelandese Patrick Bevin (ieri terzo) e l'elvetico Marc Hirschi. Ma protagonista della giornata di oggi è stato ancora il team Ineos, che continua a mantenere il proprio controllo sulla corsa rossocrociata. Rohan Dennis ha provato diversi attacchi nel finale, accontentandosi poi però di tenersi sulle spalle la maglia gialla di leader.

La frazione si è animata già dopo una cinquantina di chilometri con sei corridori che si sono staccati dal plotone. Il gruppetto ha tenuto circa un minuto e mezzo di vantaggio finché, a circa venti chilometri dal traguardo, è stato riassorbito anche l'ultimo degli uomini in fuga, l'estone Rein Taaramäe, a cui è andato il premio di combattivo del giorno. E così, nel momento clou della corsa, in vista dell'ascesa a La Vue-des-Alpes, l'Ineos è ancora una volta venuta allo scoperto, prima recuperando i fuggitivi, facendo poi passare le sue tre stelle - Rohan Dennis, Geraint Thomas e Richie Porte - nelle prime tre posizioni dell'ultimo gran premio della montagna e infine controllando la volata conclusiva.

 

 

Condividi