Il rossocrociato si è fatto valere nella preseason
Il rossocrociato si è fatto valere nella preseason (Keystone)

"All'inizio è stata dura, ma ora mi trovo bene"

Grégory Hofmann racconta le sue prime impressioni riguardo la NHL

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dopo un lungo campo di allenamento Grégory Hofmann è stato confermato nei 23 di Columbus e affiancherà dunque il suo ex compagno di squadra a Lugano Elvis Merzlikins. "All'inizio è stato davvero difficile adattarsi all'hockey americano - ha confessato il giurassiano - tra la pista più piccola ed il livello più alto non è stato facile trovare le posizioni in campo e adeguare la velocità di gioco. Elvis sicuramente mi ha aiutato moltissimo ad integrarmi in squadra e nell'ambiente in generale e di questo gli sono molto grato".

Inizialmente non è stato facile, ma nelle ultime partite di preseason mi sono trovato bene e sono contento di aver passato anche l'ultimo taglio Grégory Hofmann

Il 28enne potrebbe fare il suo esordio di NHL nella partita in programma venerdì contro gli Arizona Coyotes. "Se penso che presto potrei giocare la mia prima partita in NHL sono molto fiero e felice - ha dichiarato l'ex attaccante di Ambrì e Lugano - ci è voluto tanto lavoro per arrivare fino a questo punto e non sempre è stato facile, cercherò di fare del mio meglio ma venerdì sicuramente avrò molti pensieri per la testa. Per il momento sono nel line-up quindi penso di giocare".

Sto seguendo ancora un po' lo Zugo e ho visto i due derby Grégory Hofmann

Pur essendo lontano dalla Svizzera l'attaccante della Nazionale non ha dimenticato le sue radici: "La mia famiglia la sento tutti i giorni e seguo ancora il campionato svizzero, ho parlato anche con Pestoni e Fazzini e sono contento per loro che stiano facendo bene. Penso spesso al percorso che ho intrapreso per arrivare dove sono, adesso tocca a me dimostrare che mi merito di essere qui, partirò dal basso e cercherò di risalire dando il meglio di me".

 
 
Condividi