È qui la festa
È qui la festa (Keystone)
Finlandia
2 ds
Canada
3 ds
  • 9' Ruohomaa
  • 46' Lindbohm
  • 25' Comtois
  • 53' Henrique
  • 67' Paul
Tabellino Risultati e classifiche

Canada campione, e fanno ventisette

Nella finale di Riga i nordamericani hanno sconfitto all'overtime la Finlandia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Canada è campione del mondo per la 27a volta! Nella riedizione della finale del 2019 a Bratislava, l'ultima andata in scena prima di quella odierna a causa della pandemia, i nordamericani si sono presi la rivincita sulla Finlandia, battendola 3-2 all'overtime. In Lettonia gli uomini con la foglia d'acero, squadra più giovane del torneo, hanno compiuto una piccola impresa: dopo aver perso le prime tre partite ed essersi qualificati per i quarti per il rotto della cuffia, hanno cambiato marcia vincendo i tre incontri della fase ad eliminazione diretta con Russia, USA e Finlandia, conquistando quel titolo che mancava loro dal 2016. Per i nordici invece si tratta della nona sconfitta in 12 presenze all'ultimo atto.

Nei primi due tempi decisive sono state le situazioni speciali. La Finlandia ha aperto le marcature all'8'57" con Ruohomaa quando era espulso Paul, mentre il Canada ha approfittato dei 2' inflitti a Ohtamaa per pareggiare grazie a Comtois al 24'47". A poco più di 4' dalla seconda sirena Mangiapane e compagni si sono visti giustamente annullare una rete per fuorigioco dopo che la panchina finlandese aveva chiesto il coach's challenge.

Il terzo periodo si è aperto con una grossa occasione non sfruttata da Pirri, mentre dall'altra parte l'ex Losanna e Bienne Lindbohm non ha sbagliato la mira, riportando così in avanti la Finlandia (45'27"). Una nuova superiorità ha però permesso al Canada di pareggiare nuovamente i conti grazie ad Henrique al 52'37". Parità che ha resistito fino all'overtime, giocato meglio dai finnici, ma deciso dopo 6'26" in contropiede da Paul.

 

 

Condividi