Deluso ed arrabbiato
Deluso ed arrabbiato (Keystone)

Cereda: "Künzle doveva essere punito"

L'allenatore dell'Ambrì non è contento delle decisioni arbitrali

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'Ambrì è uscito ai quarti di finale di Coppa Svizzera rimontato dal Bienne dopo essere stato avanti 3-1. L'episodio chiave che ha però dato il là al ribaltamento del risultato è probabilmente da cercarsi nell'uscita di Sabolic, mandato ko per un colpo al ginocchio poco dopo la terza segnatura. A farlo uscire anzitempo è stato Künzle, autore poi delle due reti del pareggio e del gol decisivo nell'overtime.

Interrogato a tal proposito, l'allenatore biancoblù Cereda è stato chiaro, criticando la scelta degli arbitri di non punire il colpo del giocatore dei Seeländer, apparso volontario: "A nostro vedere la decisione su quello scontro andava punita molto differentemente, andando probabilmente a mandare sotto la doccia il giocatore che ha poi fatto altri tre gol. È un anno in cui episodi e decisioni arbitrali non vanno a nostro favore".

 
Condividi