Il centro 26enne
Il centro 26enne (rsi.ch)

"Dobbiamo cercare più gol sporchi"

Giacomo Dal Pian analizza il momento dell'Ambrì in ottica playout

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

di Omar Bergomi

L'Ambrì è pronto a lottare per i playout andando a cercare punti importanti già negli ultimi match di regular season. L'ultimo incontro disputato, un ko interno per 1-0 con il Ginevra, è stato però abbastanza emblematico di una squadra che spesso gioca bene ma fatica a segnare, come ha evidenziato anche il centro leventinese Giacomo Dal Pian. "Peccato per la sconfitta, ma nell'hockey è risaputo che se non si segna non si vincono le partite. Bisogna andare più nello slot, cercare più gol sporchi". Con Davos e Lugano servirà allora un cambio di passo: "Ci siamo allenati bene questa settimana, siamo ottimisti. Bisogna metter fieno in cascina ed evitare di arrivare negli ultimi due posti".

Vincere il derby prima di disputare i playout ci darebbe sicuramente fiducia Giacomo Dal Pian

Tra i più presenti sul ghiaccio quest'anno per i biancoblù, l'ex Lugano è stato impiegato soprattutto in terza e quarta linea, ma visti i numerosi infortuni in casa sopracenerina si è trovato a fianco spesso e volentieri giocatori diversi. È più difficile giocare con compagni sempre differenti? "No, alla fine tutte le linee seguono lo stesso schema di gioco. È ovvio che giocare sempre con determinati giocatori ha i suoi vantaggi, ma in generale non penso sia un problema".

Ho ricevuto tanto ghiaccio e responsabilità dall'allenatore e questo fa piacere Giacomo Dal Pian

Per Dal Pian, che finora ha raccolto 8 punti (3 reti) in 44 partite, questa era la stagione del riscatto, con l'Ambrì che gli ha dato fiducia dopo tre anni e mezzo in Swiss League e il 26enne non si è lasciato sfuggire l'occasione: "Fino ad adesso la stagione è stata tutto sommato positiva. A questi livelli bisogna essere costanti nell'arco di tutta la stagione ed è difficile arrivando dalla B perché il livello di gioco è molto più alto".

 
Condividi