Rotto l'incantesimo
Rotto l'incantesimo (Keystone)
Bienne
6 ds
Zugo
5 ds
  • 8' Fuchs
  • 10' Ullstrom
  • 19' A.Gustafsson
  • 45' Kuenzle
  • 45' Schneider
  • 64' Rathgeb
  • 4' Kovar
  • 9' Kovar
  • 15' Martschini
  • 50' Hofmann
  • 58' Lindberg
Tabellino Risultati e classifiche

Il Bienne ritrova la vittoria e Nussbaumer

Dopo otto ko i Seeländer tornano a sorridere, successi pure per le due capoliste

Dopo otto sconfitte consecutive, il Bienne ha ritrovato la via del successo in NL battendo in casa per 6-5 al supplementare lo Zugo. A decidere la sfida, dopo un primo tempo pirotecnico chiuso sul 3-3, il gol di Rathgeb in powerplay all'overtime dopo che gli svizzerocentrali avevano trovato il pareggio in 4 contro 5 al 57'15". Per i padroni di casa il gol d'apertura porta la firma di Fuchs, mentre agli ospiti non è bastata la prima doppietta di Kovar in Svizzera e il centro e i due assist di Hofmann.

Nello scontro più gustoso della serata, il Servette ha ingabbiato il Berna con un 2-1 in rimonta. I ginevrini non vincevano sette partite consecutive dalla stagione 2015-16. Match winner Winnik, che rientrato con Karrer da una doppia penalità non sfruttata dagli Orsi ha trafitto Karhunen. Ha festeggiato, e alla grande, anche l'altra capolista del campionato, lo Zurigo, impostosi facilmente in casa del Langnau per 6-1.

Nussbaumer torna ai Seeländer

Valentin Nussbaumer fa immediato ritorno al Bienne, formazione che lo aveva lanciato in National League nella stagione 2017-18. Il 19enne attaccante giurassiano ha infatti rotto il contratto con i Shawinigan Cataractes (25 punti in 31 partite in questa stagione), formazione della lega juniores canadese QMJHL, per firmare fino alla primavera del 2021 con i Seeländer. Il nazionale U21 è stato scelto in 207a posizione assoluta al draft 2019 dagli Arizona Coyotes.

 
 
 
Condividi