Hockey

Jagr onorato dai Penguins con il ritiro della maglia

NHL, Pittsburgh perde con i Kings, il secondo incontro a cielo aperto ai Rangers

  • 19 febbraio, 09:01
  • 19 febbraio, 11:24
  • SPORT
jaromir jagr

Il 52enne ceco è tornato dove tutto è iniziato nel 1990

  • Imago

1 - 2

1-0

0-0

0-2

Pittsburgh Penguins

Los Angeles Kings

Con due reti negli ultimi minuti di Adrian Kempe (fratello del bianconero Mario), i Los Angeles Kings di Kevin Fiala hanno rovinato la festa dei Penguins in onore di Jaromir Jagr. I californiani si sono imposti per 2-1 nella serata nella quale sotto le volte dell’arena di Pittsburgh è stata appesa la maglia numero 68 del 52enne ceco, leggenda della franchigia della Pennsylvania dove ha iniziato la carriera di NHL nel 1990 e giocato per 11 anni, conquistando anche due volte la Coppa Stanley.

Nella notte si è disputato pure il secondo incontro a cielo aperto nel giro di 24 ore a East Rutherford, con i Rangers che hanno vinto il derby con gli Islanders per 6-5 al supplementare grazie a una rete di Artemi Panarin dopo appena 10”, a completare la rimonta dall’1-4 davanti ai 79’690 spettatori. Il giorno prima New Jersey e Philadelphia avevano attirato 70’328 appassionati. L’unico altro elvetico sceso in pista è stato Janis Moser, autore di un assist nell’incontro perso per 4-3 da Arizona contro Colorado.

  • Jaromir Jagr
  • Kevin Fiala
  • Janis Moser
  • East Rutherford
  • Pittsburgh
  • Penguins

Correlati

Ti potrebbe interessare