Due reti e un assist davanti al pubblico di casa
Due reti e un assist davanti al pubblico di casa (Keystone)

Josi si prende la scena nella sua Berna

Festa grande per l'arrivo in Svizzera dei Predators, trascinati al successo dal capitano

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Pur vendendo cara la pelle, alla fine gli Orsi sono stati predati. Tutto secondo logica alla PostFinance Arena, dove il folto pubblico presente ha comunque riservato applausi ad un Berna coraggioso, in grado di onorare al meglio la supersfida amichevole con Nashville. Giunta in Svizzera nell'ambito delle Global Series, la franchigia del Tennessee non ha infatti potuto lesinare gli sforzi per strappare il 4-3 finale, risultato che (come nel 2018, contro New Jersey) va accolto positivamente nella capitale.

Il grande ritorno di Josi, ma non solo: assieme al figliol prodigo e a Nino Niederreiter, prima dell'inizio delle ostilità è stato omaggiato anche Sébastien Bordeleau, tra gli artefici del titolo svizzero 2003-04 (e oggi skills coach dei Predators). Poi spazio all'hockey giocato. Avanti con Bärtschi (ancora a secco in National League), i padroni di casa sono rimasti a bocca aperta di fronte ad una maiuscola incursione dello stesso capitano ospite, il quale, dopo il centro di Loeffel, ha incrementato il bottino serale grazie all'assist per Forsberg e alla seconda gioia personale, preceduta dal 3-2 firmato Duchene; vana, negli istanti finali, la rete di DiDomenico. A quattro giorni dall'esordio in campionato, il 32enne elvetico pare dunque più che pronto per vivere un'altra stagione da protagonista: nel mirino, i 98 punti della scorsa.

 

 

 

Legato a Rete Uno Sport 03.10.2022, 24h00

Condividi