Buona intensità sul ghiaccio
Buona intensità sul ghiaccio (Keystone)
Ambrì Piotta
2
Friborgo
3
  • 4' Perlini
  • 17' Trisconi
  • 14' Schmid
  • 20' DiDomenico
  • 45' N.Marchon
Tabellino Risultati e classifiche

L’Ambrì saluta la Valascia con una sconfitta

Nel loro ultimo incontro stagionale, i biancoblù vengono costretti alla resa dal Friborgo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La fine di un’era. Inciampando sull'ostacolo Friborgo nel proprio ultimo impegno stagionale, l'Ambrì non è riuscito a chiudere al meglio l’ultrasessantennale storia d’amore con la Valascia, ormai pensionato teatro di mille battaglie. Il 3-2 odierno, maturato al termine di una partita vera e dall'esito a lungo incerto, lascia immutati a 50 i punti della regular season biancoblù, terminata al già stabilito 11o rango.

Presentatisi sul ghiaccio senza Müller e Nättinen, in sovrannumero, i padroni di casa hanno approcciato la sfida con tutta l’intenzione di addolcire le imminenti vacanze estive. Dall'altro lato però gli avversari, a caccia di un posto nella top 3, non si sono certo tirati indietro, e così il vivace primo tempo si è concluso sul punteggio di 2-2. Ai vantaggi di Perlini (in powerplay) e del rientrante Trisconi il collettivo burgundo ha difatti sempre risposto con tempestività, prima con Schmid e poi - a un secondo soltanto dal 20’ - per merito di DiDomenico.  

Senz'altro meno spettacolo nello scorrevole periodo di mezzo, dove l'inefficacia delle due compagini ha di fatto rimandato qualsiasi tipo di decisione al terzo conclusivo. Qui ad illustrarsi è stato Marchon, che con la rete del 3-2 ha coronato istanti di dominio ospite. In seguito, il time out chiamato da Cereda, così come l'uscita di Conz, non hanno purtroppo dato i frutti sperati, rendendo l’addio al professionismo di Ngoy non esattamente dei più memorabili. Per Sprunger e compagni, invece, la gioia della qualificazione alla prossima Champions Hockey League.

Condividi