Nella lotta tra top scorer ha prevalso Winnik
Nella lotta tra top scorer ha prevalso Winnik (Keystone)
Ambrì Piotta
0
Ginevra-Servette
1
  • 45' Winnik
Tabellino Risultati e classifiche

L'Ambrì perde ancora e dice addio ai playoff

Il Ginevra passa alla Valascia e condanna i biancoblù al girone di piazzamento

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Reduce da quattro sconfitte consecutive ed opposto a un Servette ormai al riparo da qualsiasi pericolo, l'Ambrì non è riuscito a voltare pagina nemmeno stasera, compromettendo in maniera definitiva le residue speranze di agguantare un biglietto per i playoff. L'1-0 finale è frutto di un incontro giocato sul filo dell'equilibrio e deciso da un episodio fortuito che ha di fatto condannato gli uomini di Cereda a disputare il girone di piazzamento.

Con il giovane Gaeta in qualità di 13o attaccante e Müller schierato all'ala di Novotny nel terzetto completato da Hofer, i biancoblù hanno tenuto testa ad un avversario mai battuto in stagione. Il periodo iniziale non ha in ogni caso regalato grandi sussulti. Dopo i primi minuti avari di emozioni, all'8' è stato Dotti ad avere la possibilità di spezzare l'equilibrio, mancando però il bersaglio. Da metà frazione in avanti gli ospiti hanno poi alzato il ritmo, colpendo il palo con Miranda e continuando a premere fino al 20'.

Superata indenne la prima penalità del confronto, in apertura di secondo tempo i leventinesi non hanno saputo approfittare di un regalo della retroguardia ginevrina, che ha involontariamente smarcato D'Agostini in ottima posizione. Meno freddo del solito, il top scorer canadese ha tuttavia sparato addosso a Charlin, preferito a Descloux. I tanti errori su ambo i fronti, così come la bravura di entrambi i portieri, hanno in seguito impedito alla contesa di smuoversi dal pareggio sino al 45', quando un rocambolesco autogol di Müller su tiro di Winnik ha portato avanti le Aquile. Un punto rivelatosi risolutivo, e al quale neanche l'arrembante forcing finale ha saputo rimediare.

 
 
 
 
Condividi