Sguardo al passato e al futuro
Sguardo al passato e al futuro (rsi.ch)

"La classe del Lugano sfida l'anima dell'Ambrì"

Waldo Valnegri e Gabriele Fransioli lanciano il derby nel ricordo di Pavelich

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Già solo per il fatto che sia il penultimo e il primo senza spettatori alla Valascia, il 237o derby tra Ambrì e Lugano può essere considerato a suo modo storico. E proprio per questo motivo lo abbiamo lanciato con due personaggi che hanno scritto pagine importanti di entrambi i club a cavallo tra fine anni '70 e inizio anni '80: Gabriele Fransioli e Waldo Valnegri. Entrambi hanno discusso anche di Mark Pavelich, scomparso a 63 anni lo scorso 5 marzo.

Pavelich era di un altro livello, aveva una velocità di pensiero fuori dal comune Waldo Valnegri

L'ex attaccante biancoblù inquadra così la sfida: "Se pensiamo al livello tecnico il Lugano non può che essere favorito, anche se nelle ultime partite ha avuto delle performance altalenanti. L'Ambrì malgrado le assenze arriva da un periodo tutto sommato positivo, dovrà cercare di mantenere un po' più di disciplina". L'ex bianconero invece teme Brendan Perlini: "Mi sembra un giocatore con una marcia in più, che sta ingranando. L'Ambrì metterà in pista anima e cuore, il Lugano la sua classe. Ma potrebbe anche non bastare".

Pavelich era un giocatore piccolino, ma veloce e performante Gabriele Fransioli

 

Condividi