Sfortunato
Sfortunato (Keystone)

Robert Nilsson costretto a gettare la spugna

L'ennesima commozione cerebrale è risultata decisiva

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Robert Nilsson alla fine ha deciso di ritirarsi. Alle prese con i postumi dell'ennesima commozione cerebrale, quest'ultima subita nel gennaio del 2018, il 34enne attaccante dello Zurigo non è più in grado di allenarsi come uno sportivo d'élite. Per i Lions lo svedese (con licenza svizzera) ha disputato 242 partite (64 reti e 155 assist). Nel 2011 ha vinto il titolo di KHL con il Salavat Yulaev Ufa e l'argento con la Svezia ai Mondiali. Nilsson vanta pure 252 presenze in NHL  (37 reti e 81 assist in totale) con New York Islanders (che l'avevano draftato al primo turno nel 2003) ed Edmonton Oilers.

 
Condividi