In disaccordo con la proposta friborghese
In disaccordo con la proposta friborghese (rsi.ch)

Sospensione della NL? Le due ticinesi contrarie

"Non siamo di questa opinione" ha detto Werder, per Lombardi è "una pessima idea"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Non si sono fatte attendere le reazioni, entrambe negative, dei due club ticinesi alle parole del presidente del Friborgo Hubert Waeber, il quale sulle colonne della Liberté ha dichiarato che le società della Lega Nazionale stanno pensando di sospendere la National League fino a gennaio. "Non siamo assolutamente di questa opinione", ha detto il CEO del Lugano Marco Werder, mentre il numero uno dell'Ambrì Filippo Lombardi l'ha definita "una pessima idea".

"Da noi la situazione per ora risulta sotto controllo - ha sottolineato Werder - quindi le cose stanno funzionando come avevamo previsto. Avevamo messo in conto che prima o poi avremmo dovuto spostare delle partite, e questo è accaduto, ma il piano di protezione degli spettatori funziona e quindi non ci sembra sensato interrompere ora il campionato fino a gennaio".

Vorremmo andare avanti e giocare il maggior numero di partite possibile Marco Werder

"Ritengo la proposta catastrofica - ha invece detto Lombardi - e mi sembra che la maggioranza dei presidenti la pensi al mio stesso modo. Se c'è un cosa che sappiamo oggi è che sarebbe stato meglio cominciare il campionato in settembre invece che il 1o di ottobre, perché in quel momento c'erano meno rischi di adesso e avremmo già disputato un buon numero di incontri".

Ci sono delle discussioni in corso e per me è incomprensibile che qualcuno faccia una fuga in avanti Filippo Lombardi
 
Condividi