Una situazione di equilibrio che non avveniva da 50 anni
Una situazione di equilibrio che non avveniva da 50 anni (Keystone)

"È la miglior cosa che potesse capitare in F1"

Philipp Peter ha detto la sua riguardo la grande rivalità e le pressioni in gioco

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dopo quanto successo in Arabia Saudita, con il direttore di gara criticato da più parti per i provvedimenti presi durante la corsa, quello di domenica sarà un GP molto difficile da gestire. "Forse ci sono troppe regole e troppi interventi da parte dei team principal con la direzione di gara - ha dichiarato il pilota ticinese Philipp Peter - Questa rivalità è la miglior cosa che potesse capitare alla Formula 1, che negli ultimi anni era considerata un po' noiosa".

Ci sarà moltissima pressione, dunque la forza mentale farà la differenza Philipp Peter

L'unico precedente dove due piloti arrivarono alla gara finale con gli stessi punti risale al 1974. Tra i protagonisti c'era il nostro Clay Regazzoni il quale, sul circuito di Watkins-Glen a New York, si contendeva il titolo con il brasiliano Emerson Fittipaldi. Sono dunque passati quasi 50 anni dall'ultima e unica volta che la Formula 1 presentò una situazione di tale equilibro. Data la situazione, comunque vada la corsa di domenica, della stagione 2021 se ne parlerà negli anni a venire.

 
Condividi