Uno dei due pilastri della difesa
Uno dei due pilastri della difesa (Keystone)

"Con il Brasile come se non fossi ammonito"

Nico Elvedi lancia i rossocrociati: "Possiamo fare punti anche con i Verdeoro"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Svizzera si avvicina alla seconda sfida dei Mondiali, in programma lunedì alle 17h00 contro il Brasile, con due ammonizioni pesanti che pendono sui centrali di difesa. Sia Manuel Akanji, sia Nico Elvedi infatti in caso di secondo giallo saranno costretti a saltare la partita con la Serbia. Una cosa che però non preoccupa il 26enne del Borussia Mönchengladbach.

"Questo non cambia nulla nella mia testa - ha spiegato Elvedi - Affronterò il match come se non fossi ammonito. Sapere di essere diffidato non vuol dire che non andrò nei contrasti o che non farò un fallo tattico se dovesse servire per la squadra".

Io preferisco giocare a quattro, trovo che siamo più compatti in questo modo soprattutto per quanto riguarda la fase difensiva

La Svizzera nel recente passato ha ottenuto ottimi risultati con le grandi del calcio ed anche i brasiliani arrivano alla sfida con rispetto. "Noi conosciamo il nostro potenziale e sappiamo di essere una buona squadra - ha proseguito il difensore - Abbiamo dimostrato più volte di saper vincere anche contro le migliori. Non dobbiamo nasconderci, sappiamo di avere qualità e siamo una squadra unita quindi possiamo conquistare punti anche contro il Brasile. Neymar? Ha molta qualità e può fare la differenza, però anche se non può giocare ci sarà un altro giocatore di grande qualità al suo posto. Dovremo fare molta attenzione".

 

Legato allo Studio Mondiali 2022 (26.11.2022)

Condividi