Fiduciosi
Fiduciosi (Keystone)

Shaqiri e Okafor tornano a disposizione

I due si sono allenati regolarmente e dovrebbero quindi esserci contro la Serbia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il giorno dopo la sconfitta onorevole con il Brasile ma soprattutto il pareggio tra Serbia e Camerun, dal ritiro della Svizzera in Qatar arrivano altre buone notizie. Xherdan Shaqiri e Noah Okafor, che hanno saltato la sfida con i Verdeoro per problemi fisici, si sono allenati regolarmente, e secondo indiscrezioni emerse dallo staff medico dovrebbero essere arruolabili da parte di Murat Yakin per la fondamentale sfida contro la Serbia, dove alla Svizzera potrebbe anche bastare un pareggio: "Sono molto positivo, si sono allenati e hanno fatto una parte con noi. Le probabilità sono buone", ha dichiarato Vincent Cavin.

Il viceallenatore analizza invece così l'assenza delle due pedine fondamentali contro i sudamericani: "Quando ti mancano due giocatori offensivi importanti la coperta è corta. Ma questo per tutte le squadre, per tutte le nazioni sarebbe difficile. Non possiamo nemmeno pianificare infortuni o problemi prima del torneo. Dobbiamo accettarli e fare il meglio possibile".

Finora abbiamo disputato due partite tatticamente molto chiuse Vincent Cavin

L'assistente di Murat Yakin assicura che la Svizzera non imposterà sul pareggio la sfida con la Serbia: "Non si gioca mai per lo 0-0. Con il Brasile abbiamo giocato per vincere, ci sono mancate un po' di follia e audacia sulle ripartenze per andare a metterli in difficoltà. Potevamo fare qualcosina in più. Con la Serbia non si può dire che andiamo per fare un pari. Andiamo a giocare una buona partita e a cercare di vincerla, e poi tireremo le somme alla fine".

 
 
 
Condividi