Non deve sparire
Non deve sparire (Keystone)

Una grossa donazione in favore del Lauberhorn

Un impresario elvetico devolve 300'000 franchi per l'organizzazione delle gare

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

C'è chi è pronto a investire, e non poco, per salvare il Lauberhorn. Da giorni nel focus dopo l'intimazione di Swiss-Ski alla FIS di cancellare l'appuntamento dal calendario in futuro, la faccenda si arricchisce di un nuovo capitolo. L'imprenditore dell'Emmental Jörg Moser, attivo nel mondo della musica, metterà infatti a disposizione degli organizzatori ben 300'000 franchi.

La donazione arriva nel momento ideale. È un segnale forte per il valore del Lauberhorn, ma anche per Swiss-Ski e gli sport sulla neve in Svizzera Urs Lehmann

Ed è proprio la questione finanziaria la causa della diatriba, con il comitato organizzativo guidato da Urs Näpflin che richiede una fetta più grande dei diritti TV alla Federazione, tanto da rivolgersi persino al TAS. Swiss-Ski non è però intenzionata a cedere, pur precisando, per voce del presidente Urs Lehmann, di volter trovare una soluzione. Ora persino la consigliera federale Viola Amherd vuole incontrare i due per discutere il problema.

 
Condividi