Rientrato da poco dal problema al bacino
Rientrato da poco dal problema al bacino

"A maggio era un sogno svanito e ora sono qui"

Filippo Colombo si dice soddisfatto del 12o rango nella mountain bike

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'obiettivo, alto, era quello di un diploma olimpico, ma Filippo Colombo può comunque considerarsi felice per il 12o rango finale. "Ho davvero dato tutto quello che le gambe mi hanno permesso di dare. Ho subito la partenza - ha analizzato il 23enne ticinese - credo sia per la mancanza di gare nelle gambe. Dopo ho preso il mio ritmo e ho cercato di rimontare il più possibile. Avevo dei buoni tempi sul giro, ma purtroppo si è corso molto raggruppati e finendo nel secondo gruppo ho fatto fatica a chiudere il gap con quelli davanti".

Posso essere contento del percorso fatto negli scorsi mesi e la stagione è ancora lunga, ci sono ancora Mondiali ed Europei e mi sento in piena crescita Filippo Colombo

Mathias Flückiger, fresco argento olimpico dietro soltanto a Thomas Pidcock, vive invece emozioni contrastanti. "Non me ne rendo ancora conto del tutto. Avevo la forma giusta e volevo vincere, ma a metà gara ho fatto due errori e si è creato il distacco. Ho mancato di poco l'obiettivo vero, ma posso certamente essere felice della medaglia", ha spiegato il 32enne bernese.

 
Condividi