Niente medaglia per Fuchs e compagni
Niente medaglia per Fuchs e compagni (Keystone)

Svizzera deludente nel salto a squadre

Equitazione, rossocrociati solo quinti, oro a Svezia davanti a USA e Belgio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Si sono spente anche le ultime possibilità per i cavalieri svizzeri di centrare una medaglia a Tokyo 2020. Nel concorso del salto a squadre, dopo il buon quarto posto nelle qualificazioni, i rossocrociati hanno deluso in finale chiudendo solo al quinto rango (posizione favorita dai ritiri di tre cavalieri). A vincere è stata la Svezia, che allo spareggio ha battuto gli Stati Uniti (che schierava tra l'altro Jessica Springsteen, figlia del celeberrimo cantante), terzo il Belgio. Beffa per la Francia campione in carica, a cui è sfuggito l'oro per il rifiuto del cavallo nell'ultimo esercizio.

Su un percorso molto difficile il primo elvetico a gareggiare è stato Martin Fuchs su Clooney 51, autore di una discreta prova con 8 punti di penalità che ha tenuto aperte le chance, poi però svanite con Bryan Balsiger e Twentytwo des Biches, i quali hanno accumulato ulteriori 16 penalità. Inutile dunque la comunque positiva prestazione di Steve Guerdat e Venard de Cerisy (4 punti).

 
 
 
Condividi