Dopo novant'anni, una nuova avventura

Rete Uno si rinnova ma non dimentica la sua ricchissima storia.

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il 12.11.21 è una data palindroma, si legge insomma in entrambe le direzioni. E proprio questa data abbiamo scelto per cominciare una nuova avventura che anch’essa guarda in entrambe le direzioni.

Da oggi, Rete Uno si rinnova ma non dimentica la sua ricchissima storia. Erede di Radio Monte Ceneri, la Rete Uno affonda le radici nella storia e trasmette da novant’anni. È stata la nostra colonna sonora nella vita di tutti i giorni, così come nelle occasioni speciali. Dalla Domenica Popolare alle melodie dell’Orchestra Radiosa, dalle Voci del Grigioni Italiano alla Costa dei Barbari, da Millevoci a L’ora della Terra, sono molti i programmi che hanno fatto la storia. Rete Uno è stata la nostra colonna sonora nella vita di tutti i giorni, così come nelle occasioni speciali.

Questa missione non sarà abbandonata. La Rete Uno accompagnerà e informerà, come ha sempre fatto, in modo più moderno e dinamico.

Abbiamo deciso di rafforzare e rinnovare l’offerta informativa, aumentare i programmi di accompagnamento (gli studi dimostrano che questa funzione è considerata essenziale dal pubblico specialmente in queste epoche di lockdown e pandemia); abbiamo riorganizzato le conduzioni in modo che gli ascoltatori possano ritrovare facilmente i propri beniamini. Abbiamo rivisto il formato musicale per andare incontro meglio ai gusti del nostro pubblico.

In attesa di sapere se la nuova Rete Uno avrà il vostro gradimento, possiamo già assicurarvi che essa avrà lo stesso DNA di sempre e lo sguardo dritto e aperto sul futuro.

 

Sergio Savoia

Responsabile Flusso Radio RSI

 

 

Vuoi ricevere questa notizia per e-mail?

La nostra e tua comunità: iscriviti alla Newsletter RSI. Appuntamento ogni settimana