Viviana Strambelli (RSI)

Viviana Strambelli (Lamine)

di Sergio Albertoni e Valerio Corzani

Un anno fa, la nostra ospite si è aggiudicata la diciottesima edizione del Premio Fabrizio De André nella sezione musica con il brano “Non è tardi”. Nata ad Erice, in provincia di Trapani, cresciuta in Puglia e attualmente di stanza a Roma, Viviana Strambelli in arte Lamine ha studiato recitazione nella scuola del Teatro Stabile di Genova. Il suo curriculum di attrice comprende numerosi allestimenti teatrali, fra i quali “Io mi chiamo Juliet”, del quale è stata anche regista, “Le Mille e Una notte”, “Pinocchio”, “Il Settimo Sigillo” e “Antigone”), film come “Tickets” di Ken Loach e “Tutto tutto niente niente” di Giulio Manfredonia, con Antonio Albanese, oltre a diverse produzioni per la TV, come “La Squadra” o “Il Commissario Manara”. Come autrice di canzoni ha debuttato in occasione della prima edizione di “Genova per voi”, in cui fu selezionata come finalista; ha continuato a scrivere canzoni anche negli anni successivi, collaborando con artisti come Francesco Bianconi, Filippo Gatti, Pippo Kaballà, e classificandosi terza a “Genova per Voi” nell'edizione del 2018. Nel 2019 è stata finalista al Premio Bindi e ha vinto il Premio della Critica e il premio per la migliore interpretazione al Premio Bianca D'Aponte, e oggi ci parlerà dei suoi progetti attuali e futuri.

Ora in onda Quilisma - Donne al posto di comando In onda dalle 10:00
Brani Brani in onda Trio per pianoforte, violino e violoncello Sol minore - George Onslow Ore 9:53