Piero Bianconi (Teche RSI)

"Albero genealogico"

di Piero Bianconi

DOMENICA IN SCENA
Da domenica 23 luglio a domenica 03 settembre 2017 alle ore 17:35

Lettura integrale (prod. RSI 2009)
Regia di Claudio Laiso
Con Diego Gaffuri
Presa del suono in olofonia, editing e sonorizzazione: Angelo Sanvido
Produzione Francesca Giorzi

Nell’“Estate dei classici”, momento ideale per ascoltare o riascoltare le opere che hanno segnato la nostra cultura, Domenica in scena propone fino al 3 settembre la lettura integrale dell’Albero genealogico di Piero Bianconi. Considerato uno degli scrittori svizzeri di lingua italiana più importanti del Novecento, Bianconi dava alle stampe l’opera nel 1969 utilizzando una prosa particolarmente adatta alla lettura ad alta voce e talmente evocativa (di ambienti, suoni, emozioni) da indicare naturalmente il giusto accompagnamento acustico.

Un libro che, letto/sentito a 48 anni dalla pubblicazione, si rivela una ficcante ed approfondita analisi antropologica. Storia sociale, della migrazione, un "discorso epico" sulla terra e la gente ticinese, in cui ognuno può riconoscere la propria storia.

La versione integrale del romanzo, letto da Diego Gaffuri, è arricchita dagli ambienti sonori, dalle musiche e dalle voci che quelle pagine evocano. Mediante l’utilizzazione di semplici cuffie stereofoniche l’ascoltatore ha l’opportunità d’immergersi a 360° negli ambienti sonori evocati dalla narrazione, che lo avvolgeranno in modo molto realistico. Il regista Claudio Laiso e il tecnico del suono Angelo Sanvido hanno curato in modo particolare la sonorizzazione della lettura recandosi in Valle Verzasca e Valle Maggia con lo speciale microfono binaurale per catturare i suoni nella loro dimensione reale. Le campane di Mergoscia, le capre e la fontanella, la cascata di Foroglio, la diga della Verzasca, la cava di granito, diventano personaggi sonori che aiutano l’ascoltatore ad immergersi nella narrazione dell’“Albero genealogico” portandolo al centro della storia.

 

23.07.17Ieri e domani. Giugno 1965 e Mergoscia. Marzo 1966

30.07.17Dalle antiche carte e La fortuna non mi ha detto: ma sempre coragio

06.08.17Il Barbarossa in California”

13.08.17Il Barbarossa in patria e Gli zii in California: lo zio Battista e lo zio Giuseppe”

20.08.17Lo zio Gottardo, la zia Angelica, la zia Filomena e Mia madre”

27.08.17Mio padre”

03.09.17Confiteor e Postscritto”

Per ascoltare gli audio clicca qui

Immagina...

Seguici con