(iStock )

Arte, scienza e tecnologia

di Sonja Riva

Recentemente è stata battuta ad un'asta online un’opera digitale per la cifra record di 69 milioni di dollari. L’artista si chiama Beeple e l’opera "Everydays: the first 5000 days" Anche nel mondo dell’arte infatti il legame tra scienza e tecnologia si sta sempre più intensificando, grazie alla creazione di nuovi sistemi di certificazione delle opere digitali che diventano univoche e non riproducibili, garantendo l’acquisto online in modo anonimo e sicuro. Sta nascendo un nuovo linguaggio internazionale e universale attraverso l’unione di arte e tecnologia e gli artisti digitali si stanno sempre più affermando. Portano una creatività diversa e modalità di comunicazione che vengono recepite a livello collettivo in particolare dal pubblico virtuale di chi ha tra i trenta e i quarant’anni. Questi artisti esplorano direzioni diverse e spingono il pubblico a diventare più consapevoli del digitale. Lavorano con l’intelligenza artificiale per simulare l’esperienza dell’apprendimento, ma anche con i sistemi e gli algoritmi e la meccanica quantistica. I risultati sono sorprendenti e danno vita ad un mondo immaginario che sembra nutrirsi di sogni e anche di incubi.

Ne parliamo con Maria Grazie Mattei fondatrice di Meet, il primo e unico centro italiano dedicato alla cultura digitale, che ha sede a Milano.

Ora in onda Tenera è la notte In onda dalle 0:40
Brani Brani in onda I wanna be loved - Joanna Pascale Ore 0:53