(iStock )

Il clima nel piatto

di Clara Caverzasio

®

Dimmi cosa mangi e ti dirò quanto si riscalda e si riscalderà il nostro pianeta. Ma anche: dimmi che tempo farà, e ti dirò cosa troveremo nel piatto: In Madagascar, dopo 5 anni di siccità, molte famiglie si sostentano solo con fichi d’india, l’unica cosa che cresce anche in assenza d’acqua.

Se da un lato i cambiamenti climatici hanno già un grave impatto sulla produttività agricola a causa soprattutto della siccità che sta affamando non poche popolazioni, e la fame in Africa è tornata a crescere, dall’altro l’agricoltura è non solo vittima ma anche causa dei cambiamenti climatici: l'agricoltura globale stessa è infatti responsabile di circa il 21 % delle emissioni di anidride carbonica, metano e protossido di azoto dovute alle attività umane, quelle che appunto riscaldano il nostro pianeta.

Di questo circolo vizioso che lega i Cambiamenti climatici a quello che mangiamo, se ne è parlato nel “Giardino” di giovedì 9 maggio con Luca Mercalli, uno dei massimi studiosi di clima e sostenibilità ambientale, da decenni impegnato nella divulgazione scientifica dei cambiamenti climatici, e autore di numerosissime pubblicazioni scientifiche, tra cui il recente volume, "Non c’è più tempo. Come reagire agli allarmi ambientali" (Einaudi 2018).

Prima emissione giovedì 31 ottobre 2019

Ora in onda Radiogiornale In onda dalle 8:30
Brani Brani in onda Cecilia - Simon & Garfunkel Ore 8:45