(iStock)

L'altra specie. Vivere con i robot

di Brigitte Schwarz

®

Aiutano l'uomo nei lavori domestici, intervengono accanto ai chirurghi nelle sale operatorie, affrontano situazioni estreme, dai disastri naturali ai conflitti. In un futuro non poi così lontano l'uomo vivrà e lavorerà con robot costruiti a sua immagine e somiglianza, sempre più sofisticati negli aspetti cognitivi come in quelli emotivi. Una prospettiva affascinante che suscita domande ineludibili. Per esempio: macchine che sanno decidere, scegliere, pensare sono in grado di provare emozioni? Dovremo averne paura? Quali problemi etici solleverà la loro esistenza? Ne discutiamo con Roberto Cingolani, già direttore scientifico dell’Istituto italiano di tecnologia di Genova, attualmente Chief Innovation Technology Officer del gruppo hi tech italiano Leonardo, ha pubblicato recentemente presso la casa editrice Il Mulino il volume L’altra specie che racconta di macchine che sostituiscono il lavoro dell’uomo, animaloidi quadrupedi o plantoidi dalle radici intelligenti, insetti robot, umanoidi alla blade runner, ma anche di algoritmi sempre più sofisticati, intelligenze artificiali che applicate ai big data possono controllare centinaia di robot.

Prima emissione giovedì 16 gennaio 2020

Libri presenti nel catalogo del Sistema bibliotecario ticinese (Sbt) 

Cingolani, Roberto. L'altra specie : otto domande su noi e loro. Bologna : il Mulino, 2019

Ora in onda Radio svizzera classica In onda dalle 1:30
Brani Brani in onda Canto de Nana - Quartabe Ore 1:49