(iStock )

Le città del futuro

di Sonja Riva

Come dovrebbero cambiare le città dopo la pandemia? E quali sono i nuovi bisogni dei suoi abitanti? Questi temi sono stati recentemente al centro di uno degli appuntamenti del festival di Internazionale a Ferrara, in versione online. Noi rilanciamo con due degli ospiti del festival, Caterina Sarfatti, direttrice del programma "Inclusive climate action" dell’organizzazione internazionale C40 Cities e Stefano Daelli, cofondatore di From, partner strategico e creativo per la trasformazione urbana. E se è nelle città che le persone, ma anche le economie, e le culture si incontrano dando vita ad un ambiente di vita fisico sociale civile e culturale, il Covid 19 ne ha evidenziato lo stato di crisi e la necessità di riflettere sui suoi spazi, sulle architetture e sul paesaggio. Occorre progettare città nuove ma come dovranno essere? Policentriche, meno diseguali, più flessibili e sostenibili, oppure più tecnologiche? E come si potranno reinventare gli spazi pubblici, la mobilità, il verde e modalità e modelli preposti alla salute? È indubbio che occorra un nuovo sviluppo delle città più ecologico, inclusivo, cooperante.

Ora in onda Concerto della domenica In onda dalle 11:35
Brani Brani in onda Quartetto in Sol minore - Edvard Grieg Ore 9:52