(iStock )

Marte e l'Antartide

di Sonja Riva

Appena pubblicato sulla rivista Nature, uno studio condotto da un'équipe internazionale di glaciologi, che aiuta a comprendere la storia delle calotte glaciali su Marte. Il pianeta al centro delle attuali esplorazioni, dove proprio oggi, 18 febbraio la Missione NASA 2020, farà atterrare sulla sua superficie il rover Perseverance. Una ricerca che ha messo in relazione il pianeta rosso e i ghiacci dell’Antartide tramite un minerale. E proprio di questo minerale, sono stati scoperti dei depositi su Marte, ad indicare una possibile presenza di acqua liquida. I campioni di ghiaccio estratti nell’Antartide Orientale, hanno permesso di ricostruire il clima di Marte degli ultimi trecento mila anni. Forse Marte era infatti ricoperto in parte da grandi calotte di ghiaccio. Ce ne parlano Massimo Frezzotti, professore ordinario al dipartimento di Scienze dell’Università Roma 3 e Giovanni Baccolo glaciologo e ricercatore dell’Università di Milano-Bicocca.

Ora in onda RG - Prima pagina In onda dalle 12:00
Brani Brani in onda Danza Ungherese No. 1 - Johannes Brahms Ore 11:55