Bebo Ferra
Bebo Ferra (Facebook)

La Recensione

di Luca Damiani

Da lunedì 23 a venerdì 27 dicembre 2019

Il Giardino Armonico diretto da Giovanni Antonini si presenta con un nuovo album dal titolo petrarchiano e quanto mai attuale, La morte della ragione, in cui trovano posto autori del XV e del XVI secolo noti come Alexander Agricola, Josquin Desprez e Carlo Gesulado da Venosa accanto ad altri meno frequentati come Giorgio Mainerio, Lodovico da Viadana e Hayne van Ghizeghem.

Colonna sonora di Lara, pellicola del regista tedesco Jan-Ole Gerster, noto soprattutto per il precedente Oh Boy. Qui si racconta delle vicende di un giovane pianista e inevitabilmente ciò riporta il repertorio necessario a titoli come la beethoveniana Per Elisa o il dodicesimo studio op. 10 di Chopin eseguiti da Alice Sara Ott. Le composizioni originali sono del compositore iraniano Arash Safaian.

Joshua Redman, figlio del altrettanto celebre sassofonista Dewey Redman, si presenta in compagnia di Brian Blade, Ron Miles e Scott Colley con Still Dreaming,  in un album di jazz solido e maturo, ricco di composizioni originali ma anche di due omaggi ai vecchi compagni di formazioni del padre, ovvero Charlie Haden e Ornette Coleman: Playing e Comme il faut.

Romano drom significa “cammino gitano” nome della formazione ungherese con un ventennio di attività alle spalle e una decisa capacità di spaziare tra la tradizione boema e quella ispanica segnando un tratto importante della grande migrazione di questo popolo attraverso l’Europa come dimostra il loro ultimo Give me wine, e dunque corroborati da del buon vino.

Strumenti delicati, quasi evanescenti, eppure incisivi: sono la chitarra di Bebo Ferra e il vibrafono di Andrea Dulbecco che in Simul si ritrovano, appunto insieme, a testimoniare un’intesa e anche l’amore profondo per la musica jazz oltre che per il mondo latino, con titoli che vanno da Jimmy (To Jimmy Giuffre) a Faber Est Suae Quisque Fortunae.

 
Ora in onda La rivista In onda dalle 8:50
Brani Brani in onda Sei metri sotto la citta - Zibba e Almalibre Ore 8:47