"American Quintets" di Kaleidoscope Chamber Collective, Chandos (dettaglio di copertina) (chandos.net)

La Recensione

di Luca Damiani

Da lunedì 20 a venerdì 24 settembre 2021

Lunedì 20 settembre - American Quintets Kaleidoscope Chamber Collective

Importante debutto di questa formazione che utilizzando un repertorio ovviamente statunitense come si pretende nel titolo, spazia da un autore decisamente noto come Samuel Barber fino alla prima musicista afroamericana a essere riconosciuta come compositrice di sinfonie, Florence Price. I musicisti sotto la direzione di Tom Poster ed Elena Urioste offrono una lettura chiara e commossa delle opere ottimamente registrate in questo CD.

Martedì 21 settembre - Randall Goosby, Roots

Il giovanissimo violinista statunitense – classe 1996 - Randall Goosby, protegé di Itzhak Perlman, interpreta in questo “radici” gli autori afroamericani e quelli che ne hanno omaggiato la cultura quindi spaziando ancora una volta dalla sopracitata Florence Price accanto a Will Grant Still, Coleridge-Taylor Perkinson e Foley fino a George Gershwin e un immancabile Antonín Dvořák. Registrazione magistrale in compagnia di ottimi strumentisti per interpretazioni davvero emozionanti.

Mercoledì 22 settembre – Ennio Morricone, Piano Music, Roberto Prosseda

Un grande pianista, Roberto Prosseda, un gigante della composizione contemporanea, Ennio Morricone a distanza di poco più di un anno dalla scomparsa di quest’ultimo si incontrano in un lavoro che riporta alcune delle più celebri colonne sonore che hanno reso immortale l’autore romano accanto a composizioni meno note e che in realtà gli erano molte care: canoni e studi scritti per pianoforte che rendono giustizia a un autore di decisa formazione classica novecentesca. Un lavoro pregevole, dunque, sia nelle intenzioni che nella realizzazione.

Giovedì 23 settembre - John Zorn, Virtue

Musicista e agitatore culturale prolifico da sempre interessato a molte forme espressive dall’improvvisazione alle colonne sonore, John Zorn torna “virtuoso” anche se solo come autore di musiche che si ispirano a Giuliana di Norwich, badessa del XIV e agli autori sudamericani del XX.mo secolo; il tutto nella splendida esecuzione di tre chitarristi ovvero Bill Frisell, Julian Lage and Gyan Riley.

Venerdì 24 settembre - Pink Floyd, Live at Knebworth 1990

La novità in questo caso ci permette di riascoltare un concerto dei Pink Floyd registrato a Knebworth nel 1990, come recita esplicitamente il titolo a testimonianza del set che la band ha tenuto nell’ambito del Silver Clef Winners nello Hertfordshire davanti a 120’000 fan in visibilio. Il CD vanta i titoli più noti della formazione e la mancanza di Roger Waters per altro quasi impercettibile. Registrazione perfetta e missaggio di grande cura per un capitolo definitivo per la saga del gruppo simbolo della psichedelia rock.

 
Ora in onda Modem In onda dalle 19:25
Brani Brani in onda Minha Terra Tem Palmeiras - Arthur Verocai Ore 19:27