"Pièces de Clavecin" di Pancrace Royer,Ed. Stradivarius

con Anna Menichetti

“Coordinatore delle musiche” a Corte, Direttore dei Concerts spirituels e poi nel 1754 “Compositore da Camera del Re”, Pancrace Royer (1705-1755) appartiene alla grande scuola clavicembalistica francese. E, malgrado il suo nome “impallidisca” accanto ai grandi della Storia, la sua vita e la sua carriera hanno fatto parte della storia del teatro e della tastiera di un periodo sommo di quel territorio. La mescolanza con la scrittura per teatro in musica e per clavicembalo fanno di questo autore un interessantissimo esempio di grande perizia e insieme di genio audace nei generi del tempo.