Bangui. Repubblica centrafricana

di Filippo Rossi

Nel cuore dell'Africa, il paese che "non esisteva" come alcuni lo descrivono, non trova pace e stabilità, in balia di milizie e interessi stranieri. Negli ultimi anni, la Repubblica centrafricana, uno dei paesi più poveri al mondo, sembrava finalmente ricominciare a vivere, quando nel dicembre del 2020, dopo le ultime elezioni presidenziali, è scoppiata una nuova ribellione composta da vari gruppi di ribelli che hanno assediato Bangui, mettendo in difficoltà il governo. Per alcuni è una guerra di potenze, tra la Francia e la Russia, che si contendono una zona strategica del continente. Per altri invece è una caccia alle ingenti risorse naturale che dispone il sottosuolo. Che che ne sia, chi soffre è sempre la popolazione civile, accusata di essere complice dei ribelli o massacrata da questi ultimi. Le esazioni, atroci, si moltiplicano, una delle peggiori crisi alimentari del momento è in aumento. E non si vede la luce alla fine del tunnel.

Ora in onda Modem In onda dalle 19:25
Brani Brani in onda O O Wa - Buddy Milton & The Twilighters Ore 19:29