Genova
Laser

Genova, un porto per la Svizzera (1./2)

La logistica e le nostre vite

  • Imago Images
  • 14.5.2024
  • 25 min
Disponibile su
Scarica
  • Scienze umane e sociali
Di: Alessandro Chiara

Mentre la Regione Liguria è scossa da un’inchiesta che coinvolge il suo presidente Giovanni Toti e altre figure che ruotano intorno al porto di Genova, Laser si concentra sul tentativo che Genova sta portando avanti da qualche anno di riaccreditarsi come il porto di riferimento per il nostro Paese, com’era all’inizio del secolo scorso. E non solo in virtù di legami culturali che uniscono quel territorio alle maestranze ticinesi e svizzere, attive in città per diversi secoli a partire dal XI e XII, ma anche in virtù di fenomeni attuali che hanno già sconvolto e promettono di sconvolgere il flusso delle merci a livello globale, innescando tensioni geopolitiche per il controllo di nuove rotte. Parliamo della pandemia, con la sua supply chain disruption, e dei cambiamenti climatici, che stanno per esempio mettendo a rischio la navigabilità del Reno. Tutto questo in un contesto che anche dal punto di vista infrastrutturale potrebbe favorire Genova nei prossimi anni rispetto ai porti del nord Europa, principali vie d’accesso delle merci in Svizzera. In questa prima parte di Laser, gettiamo le basi per capire cosa sia logistica, il ruolo del mare e quello di Genova. Insieme agli scrittori Cesare Alemanni e Francesco Maselli, all’economista Gian Enzo Duci e alla storica Stefania Bianchi

Scopri la serie

Correlati

Ti potrebbe interessare