(iStock)

Camille Saint-Saens, l’homme-orchestre

di Olivier Bosia

Pioniere o reazionario? L’annoso dilemma si riferisce in questo caso a Camille Saint- Saëns, considerato da una parte un conservatore fedele alle forme tradizionali, dall'altra un compositore aperto alla modernità, come dimostra il suo dar forma al poema sinfonico e alla prima partitura per il cinematografo. Un secolo dopo la sua morte Saint-Saëns continua ad essere un “illustre sconosciuto”, autore di alcune partiture eseguite in tutto il mondo, ma anche di tante altre cadute nell’oblio.

Alla sua figura, in questo senso discussa ancor oggi, è dedicata la nuova stagione del Palazzetto Bru Zane - Centre de Musique Romantique Française, che sarà inaugurata il prossimo sabato 26 settembre a Venezia.

Ne parliamo con Rosa Giglio, coordinatrice artistica della Fondazione, e con il nostro Giuseppe Clericetti, autore di due libri dedicati al grande compositore francese.

Ora in onda Notiziario In onda dalle 16:30
Brani Brani in onda It's Your Move, Baby! - Abaqua Ore 13:57