(iStock)

Carlotta Dalia plays Weiss, Scarlatti e J.S. Bach

di Alessandro De Rosa, con Carlotta Dalia

RETEDUECINQUE
Mercoledì 18 novembre 2020 alle 15:30

"Tòca como un àngel”
Leo Brouwer

Ci sono talenti che si esprimono già dalla tenerissima età. Questo è il caso di Carlotta Dalia, che nata il 25 Agosto 1999 a Grosseto ha intrapreso lo studio della chitarra classica all’età di 8 anni con il Maestro Alessandro Nobili, per poi passare sotto la guida dei Maestri Fabio Montomoli e Alessandro Benedettelli. Successivamente ha studiato con il Maestro Aniello Desiderio e Maestro Giampaolo Bandini. Attualmente continua il suo percorso formativo presso il Mozarteum di Salisburgo nella classe della Maestra Laura Young.

Ha tenuto il suo primo recital solistico all’età di 12 anni e viene invitata ad esibirsi in Festival e Stagioni concertistiche in Italia e all’estero.

A soli 14 anni è stata ammessa con il massimo dei voti al Triennio Accademico presso l’Istituto “R.Franci” di Siena, del quale frequenta il Terzo Anno nella classe del Maestro Marco Del Greco. Dal 2013 frequenta il corso di Alto Perfezionamento tenuto dal Maestro Carlo Marchione presso la Civica Scuole delle Arti di Roma. Ha partecipato a Masterclass tenute dai Maestro Leo Brower, Marcin Dylla, Aniello Desiderio, Gianpaolo Bandini, Lorenzo Micheli, Pavel Steidl, David Russell, Adriano del Sal e Arturo Tallini.

Fin dall’inizio del suo percorso di studi ha vinto numerosi premi in Concorsi Nazionali ed Internazionali tra cui recentemente il l’Altamira di Hong Kong e il Florida Guitar Foundation di Miami. Suona uno strumento costruito dal liutaio Maestro Andrea Tacchi. Dal 2016 è anche una D’Addario Artist.

Ora in onda Radio svizzera classica In onda dalle 1:30
Brani Brani in onda I'm a fool to want you - Brian Landrus Trio Ore 1:53